Fashion/Moda

Moda e Intelligenza Artificiale: (r)esisteranno i personal shopper?

(Italiano/English)

Si parla spesso di intelligenza artificiale e della preoccupazione per la perdita di lavoro da parte di milioni di persone in seguito alla sua diffusione. Un recente studio realizzato dalla società di consulenza PwC mostra che per esempio in Gran Bretagna il 30% delle professioni sono a rischio, incluse quelle nei settori della grande distribuzione e della vendita all’ingrosso.

Nell’industria della moda, una fonte di preoccupazione sembra riguardare i personal shopper: un sistema di intelligenza artificiale, sviluppato in California, capace di capire ciò che una persona desidera indossare e creare nuovi outfit in base alle sue preferenze.
Basandosi sulla traccia dei prodotti acquistati o cercati, il sistema propone nuovi abiti.
Lab126, di Amazon, ha utilizzato un algoritmo simile l’anno scorso analizzando le immagini e utilizzando le informazioni per creare nuovi stili.

Fonte: WeForum https://www.weforum.org/agenda/2018/08/this-ai-stylist-knows-what-you-like-to-wear-and-invents-new-outfits-for-you
Foto: Flaticon

ENGLISH:

It is common to talk about Artificial Intelligence (AI) and the worry about loosing jobs for million of people due to its spread. A recent study made by the consultancy firm PwC shows that for example in UK 30% of jobs are risking, including the ones in the retail and wholesale sectors.
In the fashion industry, a source of worrying seems to be of interest for the personal shoppers: an AI system, developed in California, able to understand what a person would like to dress and to create new outfits according to his preferences.
On the basis of the track of purchased and/or searched products, the system suggests new clothes.
Lab126, from Amazon, used a similar algorithm last year, analysing images and using information to create new styles.

Source: Fonte: WeForum https://www.weforum.org/agenda/2018/08/this-ai-stylist-knows-what-you-like-to-wear-and-invents-new-outfits-for-you
Picture: Flaticon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *