Climate change,  Environment/Ambiente,  Fashion/Moda,  Minimalism,  Recycling/Riciclo,  Upcycling/Riuso,  Vintage/Second-hand

Insieme possiamo risparmiare 360 milioni di litri d’acqua e 1,4 milioni di chili di emissioni di CO2! Scopri come

Italiano/English (see below)

Spesso ci chiediamo cosa possiamo fare per contribuire a limitare l’impronta ambientale creata da ciò che viene prodotto e consumato. Magari ci siamo ritrovati a pensare che “tanto è inutile, anche se faccio qualcosa non cambia nulla”. Ecco un’idea che davvero farà la differenza:  se in 10.000 ci uniamo per non acquistare indumenti nuovi per 3 mesi, possiamo evitare la produzione di 360.000.000 litri di acqua e di 1.400.000 chili di emissioni di CO2

Abbiamo deciso di diventare ambasciatori dell’iniziativa di Slow Fashion Season perché crediamo che questa esperienza, che sarà divertente e interessante, possa portare un concreto risultato in termini di impatto ambientale!

Dal 21 giugno al 21 settembre invece di acquistare indumenti nuovi scopriremo altri modi di far fronte alle nostre necessità relative all’abbigliamento. Sarà divertente e interessante perché non ci priveremo di nulla, al contrario ci troveremo più ricchi (in tutti i sensi 🙂 ).

Vi prepareremo una breve guida su come vivere questi tre mesi e saremo disponibili per tutto il periodo ad aiutarvi a trovare alternative all’acquisto del nuovo.

A Verona, il 25 maggio vi mostreremo come creare una maglia e un accessorio in pochi semplici passi utilizzando rimanenze di tessuto e come rimodernare magliette e camicie che altrimenti non indosseremo più (qui i dettagli Ecofashion: laboratorio con pranzo e stile). Vorremmo ripetere il laboratorio anche in altre città.

Slow Fashion Season è un’iniziativa creata da CollAction, la prima piattaforma crowdacting ufficiale al mondo. Crowdacting significa “agire collettivamente e condizionatamente allo scopo di ottenere un impatto positivo sul mondo e sui suoi abitanti”. Il concetto è molto simile al crowdfunding, ma le persone si impegnano a compiere azioni, invece di inviare denaro. Quando viene raggiunto l’obiettivo predeterminato di numero di persone, il gruppo agisce.

L’anno scorso Slow Fashion Season ha consentito il risparmio di 92.100.000 litri di acqua e di 375.400 kg di emissioni di CO2, quest’anno desideriamo fare di più!
”Vogliamo rendere le persone consapevoli che ci sono altre soluzioni – che un altro stile di vita, o un modo di consumare è possibile. E che fare la cosa giusta non deve essere noioso o doloroso, può essere divertente e creativo, soprattutto se supportato dalla nostra crescente comunità di CollActivisti. Possiamo aspettare per i governi, l’industria o altre persone per agire. Oppure possiamo dare un esempio con le nostre azioni, insieme“, spiega Ron van den Akker, co-fondatore e amministratore delegato di CollAction.

Per partecipare  www.slowfashionseason.org. Saremo con voi in questa avventura!

Se desideri collaborare all’iniziativa con la tua attività, per esempio se vendi usato o vintage, contattaci: contact_us@dressecode.it .

“Basta solo un piccolo gruppo di individui impegnati a cambiare il mondo” – Margaret Mead

#SFSambassador


English: Together we can save 360 million litres of water and 1.4 million kilos of CO2 emissions! Find out how

We often ask ourselves what we can do to help limit the environmental footprint created by what is produced and consumed. Maybe we found ourselves thinking that “in any case it’s useless, even if I do something it doesn’t change anything”. Here is an idea that will really make the difference: if 10,000 people join to not buy new clothes for 3 months, we can avoid the production of 360,000,000 litres of water and 1,400,000 kilos of CO2 emissions.

We have decided to become ambassadors of the Slow Fashion Season initiative because we believe that this experience, which will be fun and interesting, can bring a concrete result in terms of environmental impact!

From 21 June to 21 September, instead of buying new clothes, we will discover other ways to meet our clothing needs. It will be fun and interesting because we will not deprive ourselves of anything, on the contrary we will find ourselves richer (in every sense 🙂).

We will prepare a brief guide on how to live these three months and we will be available throughout the period to help you find alternatives to new purchases.

In Verona, May 25th we will show you how to create a shirt and an accessory in just a few simple steps using fabric remnants, and how to modernise shirts and shirts that otherwise we won’t wear anymore (here the details Ecofashion: a workshop with lunch and style). We would also like to repeat the workshop in other cities.

Slow Fashion Season is an initiative created by CollAction, the first official crowdacting platform in the world. Crowdacting means: “taking action collectively and conditionally with the purpose of achieving positive impact on the world and its inhabitants”. The concept is very similar to crowdfunding, but people commit to actions, instead of money. When the predetermined target of number of people is reached, the group acts.

Last year Slow Fashion Season allowed the saving of 92.100.000 liters of water and 375.400 kg of CO2 emissions, this year we want to do more!

“We want to make people aware that there are other solutions – that another lifestyle, or way of consuming is possible. And that doing the right thing doesn’t have to be boring or painful – it can be fun and creative, especially when supported by our growing community of CollActivists. We can wait for governments, the industry, or other people to act. Or we can set an example with our actions, together”, says Ron van den Akker, co-founder and CEO of CollAction.

To participate www.slowfashionseason.org. We’ll be with you in this adventure!

If you wish to collaborate to the initiative through your activity, for example if you sell second-hand or vintage, write us: contact_us@dressecode.it

“It only takes a small group of committed individuals to change the world” – Margaret Mead

#SFSambassador

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *