• Circular economy,  Companies / Aziende,  Dove acquistare,  Fashion/Moda

    Noleggio, riciclo e riuso: MUD, i jeans che vogliono cambiare l’industria della moda

    Italiano/English “Se ami i jeans tanto quanto il pianeta sei nel posto giusto. Miriamo a cambiare l’industria della moda, iniziando dal più popolare capo di abbigliamento: un paio di jeans”. Così si propone sul suo sito MUD Jeans, marchio olandese fondato nel 2013 da Bert van Son dopo un’esperienza di 30 anni nell’industria della moda tradizionale. Avendo osservato la pesante vita degli operai delle fabbriche e le grandi richieste fatte dall’industria alla natura ha deciso di voler cambiare le cose. “L’idea era di creare jeans: cotone organico, persone adeguatamente pagate. Ma abbiamo realizzato subito che il cotone poteva essere facilmente riciclato. Abbiamo pensato: perché non recuperare i jeans?”. MUD Jeans…

  • DYT/Fai da te,  Fabrics/Tessuti,  Fashion/Moda,  Responsible life / Stile di vita resp.

    Jeans: facciamoli durare con alcuni piccoli trucchi!

    Italiano/English below Puoi ascoltare qui l’articolo: Jeans: facciamoli durare Quanti di noi hanno un paio di jeans nell’armadio? Soprattutto quelli preferiti, vorremmo che si mantenessero belli per sempre. In generale, ci piace allungare la vita dei nostri vestiti! Ecco alcuni accorgimenti per farli durare nel modo più sostenibile possibile (sulla sostenibilità dei jeans stiamo studiando per prepararvi un bell’articolo):

  • Circular economy,  Companies / Aziende,  Fabrics/Tessuti,  Fashion/Moda,  Recycling/Riciclo

    Dopo Mylo, la “pelle” dal micelio, stop a Circulose, la fibra tessile dal riciclo di cotone

    L’anno scorso, l’azienda Bolt Threads ha deciso di mettere in pausa Mylo, un’innovativa “pelle” dal micelio, nonostante il sostegno di grandi marchi come Adidas, Kering e Stella McCartney. Un paio di settimane fa, Renewcell, il rinomato produttore di Circulose, ha dovuto dichiarare bancarotta nonostante il significativo supporto e le partnership acquisite nel settore. La pausa di Bolt Threads e il fallimento di Renewcell, due importanti attori nella moda sostenibile, sollevano interrogativi sull’efficacia dell’industria della moda nel sostenere soluzioni innovative per ridurre l’impatto ambientale. Renewcell Renewcell è un’azienda svedese nota per la sua tecnologia che ricicla magliette e jeans di cotone destinati alla discarica in nuovo materiale, Circulose, utilizzabile da filatori…

  • Companies / Aziende,  Fashion/Moda

    Mango e l’investimento dei brand nel noleggio di abiti

    In marzo del 2023 la stampa online riportava ovunque l’investimento del brand fast fashion Mango nel noleggio di abbigliamento. Infatti, la grande azienda di moda ha avviato un test pilota chiamato “Mango Renting” per entrare nel business del noleggio, investendo nella piattaforma La Más Mona. Con questa iniziativa il gigante spagnolo di abbigliamento offre ai clienti la possibilità di prendere in prestito una selezione limitata dei suoi capi: 40 articoli aggiornati mensilmente, con prezzi che variano dai 30 ai 36 euro. Si seleziona l’abito, si sceglie la data di consegna e si programma il ritiro entro 4 giorni all’indirizzo di consegna originale oppure a un altro a scelta del cliente.…

  • Companies / Aziende,  Fashion/Moda,  Upcycling/Riuso,  Vintage/Second-hand

    Upcycled: Miu Miu dedica al denim l’edizione limitata 2024

    Nel panorama di aziende che adottano iniziative nella moda sostenibile, Miu Miu ha presentato la sua quarta collezione Upcycled in edizione limitata per il 2024. Il progetto Upcycled, lanciato nel 2020, si concentra sull’abbigliamento vintage a cui aggiungere più valore. La collezione comprende Denim, una gamma di capi jeans essenziali, caratterizzati da ricami floreali ispirati all’alta moda degli anni ’50 già introdotti nella sfilata Primavera Estate del 2022. Upcycled vuole stabilire una connessione tra passato e presente celebrando le storie di chi ha indossato capi, borse o accessori. La nuova collezione comprende jeans pre-2000 provenienti da specialisti globali del denim, con un meticoloso processo manuale per massimizzare il riutilizzo dei…

  • Companies / Aziende,  Dove acquistare,  Fashion/Moda,  Nature,  Travel/Viaggi

    Dai retroscena del lavoro nel fast fashion al desiderio di una moda più lenta ed etica: Manuela racconta The Casual Twinkle

    Dalle aziende di moda tradizionale e di fast fashion alla propria piattaforma che propone capi più sostenibili, incontriamo Manuela Valta che ci racconta dei retroscena delle aziende di moda veloce, di come scegliere meglio i capi per i nostri bambini e bambine e ci parla della natura, di montagna, di viaggi lontani e dalla sua esperienza di mamma single. Entriamo nel mondo di The Casual Twinkle. Ascolta qui la puntata live del podcast su Speaker , Apple Podcasts o su Spotify: Ciao Manuela, sono anni che ci rincorriamo! “Non so da quant’è che lo diciamo, sì, è un piacere collaborare insieme. Ci siamo davvero tanto cercate, ma soprattutto ci piace…

  • Dove acquistare,  Fabrics/Tessuti,  Fashion/Moda,  Modern slavery / Schiavitù moderna

    La produzione di denim in Pakistan: impatti ambientali, strategie e direzioni future

    Il denim è uno dei tessuti più popolari e onnipresenti a livello globale e l’industria della moda fa molto affidamento su di esso. Tuttavia, la produzione di denim ha un impatto ambientale significativo, dal consumo di acqua all’inquinamento chimico. Pertanto, la necessità di una produzione sostenibile di denim è diventata più pressante man mano che il mondo si muove verso pratiche più sostenibili. Nell’ultima fiera Premièr Vision Denim di Milano abbiamo incontrato molte realtà pakistane che vendono denim. Questo articolo si propone di esplorare le sfide affrontate dal Pakistan nel raggiungere una produzione sostenibile di denim e le strategie impiegate per superarle. Denim in Pakistan: Una corsa all’oro blu Il Pakistan…

  • Artigianato,  Circular economy,  Climate change,  Non categorizzato

    Anne-Laure: Come essere mamme (im)perfettamente green e con un dress ECOde

    Si può essere mamme (im)perfettamente green con un dress ECOde, come ci racconta Anne-Laure. Questa volta giochiamo in casa: dopo che Anne-Laure, che fa parte di Dress ECOde, mi ha annunciato l’arrivo di una piccola creatura non ho fatto che ripeterle: “Racconta cosa stai facendo ora che diventi mamma, ti va?”. Perché l’impegno va condiviso, può essere utile ad altre mamme o future mamme che stanno attente a essere più green. Così nasce questa intervista. Avevamo parlato anche con Elisa di come essere mamme impegnate nella sostenibilità. Ora è il turno della nostra Anne (e della sua piccola). È anche un modo per festeggiare l’arrivo di Sasha: benvenuta piccola! Anne-Laure…

  • Fashion/Moda

    Le app per organizzare il guardaroba e creare il tuo stile più consapevole

    Indossiamo un capo mediamente 7-10 volte, per poi disfarcene in qualche modo. Acquistiamo nuovi indumenti in maggiori quantità e più velocemente rispetto al passato (negli ultimi due decenni gli acquisti di abbigliamento sono raddoppiati). Se desideriamo contribuire a creare un settore della moda più sostenibile, non possiamo che frenare i nostri acquisti e usare di più ciò che abbiamo. Abbiamo raccontato grazie a Giulia delle app per ottimizzare il guardaroba come: Your Closet Smart Closet Plan what to wear Pureple   Ci piace tornare sull’argomento, perché avere a disposizione strumenti che ci aiutano a gestire in modo più consapevole quello che abbiamo nell’armadio porta più di un vantaggio: risparmio economico…

  • Companies / Aziende,  Dove acquistare,  Fashion/Moda,  Modern slavery / Schiavitù moderna

    Primark: più cotone sostenibile vuol dire sostenibilità?

    Più cotone sostenibile indica automaticamente la sostenibilità di un brand? Primark comunica i passi avanti del programma Sustainable Cotton e non si fa altro che parlare di sostenibilità dopo il lancio della linea Primark Cares. Il rivenditore irlandese di moda, proprietà di Associated British Foods (ABF), dichiara di avere come obiettivo che i capi durino di più, per ridurre l’impatto dell’attività dell’azienda sul pianeta e per migliorare la vita delle persone che realizzano i prodotti. Nella sezione dedicata alla sostenibilità, tra attenzione all’ambiente e impegno verso le persone la moltitudine di messaggi virtuosi colpisce il lettore. È davvero così se analizziamo più attentamente i dati? Perché la vendita della felpa in…