Artigianato,  Dove acquistare,  Vintage/Second-hand

How to understand the value of a vintage piece and know its history? Best Vintage Mrkt Italy helps you

Italiano/English below photos

unknown.tiff Puoi ascoltare qui l’articolo: Best Vintage Mrkt Italy

Una vetrina di oggetti che ci conducono in un viaggio nel tempo leggendone la storia e scoprendone le origini. Tante curiosità che finalmente vengono soddisfatte, grazie a Eugenio Argento, fondatore di Best Vintage Mrkt Italy, a cui chiediamo di spiegare meglio come funziona e come può esserci d’aiuto questa bacheca digitale di pezzi vintage.

Cos’è Best Vintage Mrkt Italy?

“Best Vintage Mrkt Italy (che mi piace abbreviare con BVM) è principalmente un ponte che comunica col passato; permette alle persone di scoprire la storia, le curiosità e il valore monetario di un pezzo vintage che si è trovato (o ritrovato) a casa propria o dei nonni. BVM non è il classico mercatino vintage, ma è una bacheca di pezzi vintage italiani che vive ed è alimentata dai suoi follower. Sono proprio loro che danno vita alla pagina: attraverso dei passaggi molto semplici, ognuno di loro può ricevere una recensione gratuita sul pezzo vintage, aiutandoli così nell’acquisto (per chi ad esempio cerca per passione o per collezionismo quel pezzo), nella vendita o semplicemente a capire se quello che si ha tra le mani è qualcosa di valore e autentico da esporre in casa propria (per far bella figura con amici e parenti)”.

Perché è nato BVM?

“BVM (ed è vero) nasce per caso, dall’obbligo della quarantena per il Coronavirus. Lo stare in casa mi ha fatto scoprire tanti pezzi vintage a casa dei miei genitori che non avevo mai visto e su cui non avevo mai posto l’attenzione. Quando ritrovo un pezzo appartenuto a mio nonno o a mio padre (o ancora meglio tramandato) mi emoziono e mi emoziona ancora di più sapere che quello che ho in mano ha una storia e ha un valore (affettivo e, senza essere ipocriti, economico). La prima cosa che mi chiedo quando ritrovo qualcosa di vintage è: chissà se è autentico? Chissà a che anno risale? Oppure: che valore avrà e come faccio a scoprirlo? BVM è nato da qui, mi sono detto: ‘ma se ci fosse una pagina (o in un futuro, un app) che ti permettesse di scoprire semplicemente tramite una foto e alcune informazioni di sapere tutto questo e soprattutto gratis?!’

L’obiettivo è quello di creare una bacheca e una community del vintage virtuale italiano e (non mi vergogno a dirlo) magari un domani (pensando in grande) potrà anche espandersi in altri Paesi (magari qualcuno che vorrà condividere con me quest’avventura) e portare anche a qualcosa di fisico, ad esempio un negozio che possa essere un punto di contatto tra il ritrovatore del passato e il collezionista”.

Come hai deciso di cominciare questa avventura?

“Ho deciso di iniziare per tenere occupato il cervello nei fine settimana, dalla noia anche del solito lavoro da ufficio e perché ho sempre avuto un’anima creativa e devo dire che la quarantena e il periodo di prova psicologica che stiamo vivendo mi ha aiutato a mettermi in gioco e a provarci“.

Come funziona?

“I passaggi per ottenere una recensione del tuo pezzo vintage sono molto semplici:
1. Segui la pagina su Instagram o Facebook;
2. Invia (in direct su Instagram o in privato su Facebook) alla pagina di BVM una foto (o più) del pezzo vintage. Per Instagram chiedo solitamente a chi mi contatta di impegnarsi leggermente di più nello scatto della foto, perché comunque tengo molto all’aspetto estetico della pagina;
3. Scrivi tutte le informazioni che si hanno a disposizione e che non è possibile individuare dalla foto (modello, marca, anno, funzionante o non, ecc.). Più dettagli si danno, più precisa e affidabile potranno essere la recensione e la stima del valore;
4. Suggeriscimi un contatto di un amico che potrò taggare nella recensione;
5. Ottieni la tua recensione sulla pagine di BVM”.

Perché hai scelto il vintage? 

“Perché ho sempre visto con un altro occhio tutto ciò che non appartiene all’epoca in cui viviamo. Questo legame col passato, forse per nostalgia o gusto, mi ha sempre contraddistinto (chi mi conosce lo sa). Ho sempre trovato geniale e artistico riportare di moda ai giorni nostri qualcosa che qualcuno non ha mai visto o aveva dimenticato. E poi il vintage può essere unico e avere qualcosa di unico ti rende speciale rispetto agli altri. Figurati che un mio amico si è innamorato di un paio di occhiali da sole vintage che ho ritrovato nel cassetto di mio papà e ogni anno mi fa offerte esorbitanti per averli, ma io non cedo!

Mi piace perché ogni cosa ha una storia, perché prima di noi l’ha posseduta qualcun altro e questo ti fa anche fantasticare. Una macchina da scrivere, un registratore con dentro un vecchio nastro, un paio di occhiali da sole, una macchina fotografica, il montone di papà, una Polaroid mi danno emozione solo ad elencarteli. Ecco, mi piace il sentimento che suscita dentro di noi“.

Il pezzo vintage che ti piace di più?

“Questa non è una domanda semplice. Perché in realtà non ho mai pensato a qualcosa che mi piace più del resto proprio perché ogni cosa è bella per una motivo diverso.
Personalmente, se devo farti un elenco, in primis gli occhiali da sole, poi le macchine fotografiche vintage funzionanti (Polaroid) e poi giradischi e vinili”.

Come ti sei preparato per iniziare BVM?

“Se posso essere sincero, prima di aprire questa pagina ero un semplice amatore e appassionato. Ho sempre girato per i mercatini vintage della città alla ricerca di qualcosa di raro, particolare o anche solo per guardare. Grazie a BVM sto imparando tanto e studio anche molto. Fare una recensione richiede tempo e richiede soprattutto precisione (perché il rischio su internet di cadere in siti web truffa è veramente elevato). Per cui, quando mi arriva un pezzo faccio tante ricerche e confronti e comincio a mettere insieme i pezzi, costruendo a poco a poco tramite le fonti che trovo (un po’ come quando scrivi una tesi di laurea). Bisogna avere pazienza e poi grazie a internet oggi abbiamo tutto a portata di mano, basta saper cercare”.

Ci daresti qualche consiglio per acquistare vintage?

“Il consiglio è quello di controllare in maniera molto attenta l’usura del pezzo (qualsiasi esso sia), molte volte presi dalla foga del momento si viene attratti da qualcosa e si compra senza vedere i particolari. Le truffe soprattutto nell’abbigliamento vintage sono molto facili e la gente sa anche vendere molto bene; per cui guardate bene i particolari. Per quanto riguarda l’oggettistica, se non siete degli intenditori e magari pensate di aver trovato qualcosa di raro o di valore, chiedete sempre prima a qualcuno che ne sa più di voi o possa aiutarvi a capirne di più…oppure fate una foto e chiedete a BVM e risparmiate tempo e fatica😊”.

Grazie Eugenio, sto già pensando di inviarti qualche foto per scoprire la storia di alcuni pezzi di famiglia!

Facebook: best_vintagemrkt_italy 
Instagram: best_vintagemrkt_italy
Email: bestvintagemrkt.it@gmail.com

Puoi ascoltare l’articolo anche su Spotify: sotto le foto troverai il podcast, buon ascolto!
https://open.spotify.com/episode/5dkBA4vve8lfo5tOUyFugd?si=WH2isRnvSsmIDRTFhsgJDQ

English – How to understand the value of a vintage piece and know its history? Best Vintage Mrkt Italy helps you

A showcase of objects that take us on a journey through time, reading about their history and discovering their origins. Many curiosities that are finally satisfied, thanks to Eugenio Argento, founder of Best Vintage Mrkt Italy, to whom we ask to better explain how this digital case of vintage pieces works.

What is Best Vintage Mrkt Italy?

“Best Vintage Mrkt Italy (which I like to abbreviate with BVM) is mainly a bridge that communicates with the past; it allows people to discover the history, curiosities and monetary value of a vintage piece that has been found (or found again) in one’s own home or grandparents’. BVM is not the classic vintage market, but is a showcase of Italian vintage pieces that lives and is fed by its followers. They are the ones who give life to the page: through very simple steps, each of them can receive a free review on the vintage piece, thus helping them in the purchase (for those who, for example, are looking for that piece for passion or for collecting ), in the sale or simply to understand if what you have in your hands is something of value and authentic to exhibit in your own home (to make a good impression with friends and relatives)”.

Why was BVM born?

“BVM (and it is true) was born by chance, from the quarantine obligation for Coronavirus. Staying at home made me discover many vintage pieces at my parents’ house that I had never seen and that I never paid attention to. When I find a piece that belonged to my grandfather or my father (or even better handed down) I get excited and I am even more excited to know that what I have in my hand has a history and has a value (affective and, without being hypocritical, economic). The first thing I wonder when I find something vintage is: who knows if it’s authentic? Who knows what year it dates? Or: what value will it have and how can I find it out? BVM was born from here, I said to myself: ‘what about a page (or in the future an app) that would allow you to discover simply through a photo and some information to know all this and above all for free?!’

The goal is to create a window and a community of the Italian virtual vintage and (I am not ashamed to say it) maybe tomorrow (thinking big) it will also expand to other countries (maybe someone who will want to share this adventure with me) and also lead to something physical, for example a shop that can be a point of contact between the finder of the past and the collector”.

How did you decide to start this adventure?

“I decided to keep my brain busy on the weekends, out of boredom even from the usual office work and because I have always had a creative soul and I must say that the quarantine and the psychological trial period that we are experiencing has helped me get into play and try“.

How does it work?

“The steps to get a review of your vintage piece are very simple:
1. Follow the page on Instagram or Facebook;
2. Send (in direct on Instagram or privately on Facebook) a photo (or more) of the vintage piece to the BVM page. For Instagram, I usually ask those who contact me to engage slightly more in taking the photo, because I still care a lot about the aesthetic aspect of the page;
3. Write down all the information that is available and that cannot be identified from the photo (model, brand, year, working or not, etc.). The more details you give, the more accurate and reliable the review and value estimate can be;
4. Suggest a contact of a friend that I can tag in the review;
5. Get your review on the BVM page”.

Why did you choose vintage?

“Because I have always seen with another eye everything that does not belong to the era in which we live. This link with the past, perhaps out of nostalgia or taste, has always distinguished me (who knows me knows it). I have always found it ingenious and artistic to bring something back into fashion today that someone has never seen or forgotten. And then vintage can be unique and having something unique makes you special compared to others. Imagine that a friend of mine (whose name I don’t name) fell in love with a pair of vintage sunglasses that I found in my dad’s drawer and every year he makes me exorbitant offers to have them, but I don’t give up!

I like it because everything has a story, because someone else owned it before us and this also makes you fantasize. A typewriter, a tape recorder with an old tape inside, a pair of sunglasses, a camera, dad’s sheepskin jacket, a Polaroid camera give me thrill just to list them. Here, I like the feeling that arouses within us“.

The vintage piece you like best?

“This is not a simple question. Because in reality I never thought of something that I like more than the rest precisely because everything is beautiful for a different reason.
Personally, if I have to make you a list, first of all the sunglasses, then the working vintage cameras (Polaroid) and then record players and vinyls”.

How did you prepare to start BVM?

“If I can be honest, before I opened this page I was a simple amateur and passionate. I have always wandered around the vintage markets of the city in search of something rare, particular or just to watch. Thanks to BVM I am learning a lot and I also study a lot. Making a review takes time and above all requires precision (because the risk on the internet of falling into scam websites is really high). So when I receive an item I do a lot of research and comparisons and I start putting the pieces together, building gradually through the sources I find (a bit like when you write a thesis). You have to be patient and then thanks to the internet today we have everything at our fingertips, you just need to know how to search”.

Would you give us some advice to buy vintage?

“The advice is to check very carefully the wear of the piece (whatever it is), many times taken by the excitement of the moment you are attracted to something and buy it without seeing the details. Scams especially in vintage clothing are very easy and people can also sell very well; so look carefully at the details. As for objects, if you are not an expert and maybe you think you have found something rare or valuable, always ask someone who knows more than you or who can help you understand more… or take a picture and ask BVM and save time and effort😊 ”.

Thanks Eugenio, I’m already thinking of sending you some photos to find out the story of few family pieces!

Facebook: best_vintagemrkt_italy 
Instagram: best_vintagemrkt_italy
Email: bestvintagemrkt.it@gmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

seventeen + seven =