Information

Happily dressing green and fair

We write articles on sustainability with a focus on sustainable fashion, or better apparel. Dress Ecode News is a slow and independent source of information with the purpose of understanding how to dress (and live) in a sustainable and responsible way, without giving up on style and without having to resort to expensive purchases. Our articles are not sponsored because we want to freely provide you with information (if we decide to write for a sponsor, you will find it indicated).

“Made in Forests”: prosegue il viaggio di Michelle Yeoh nella moda sostenibile

(Italiano/English) Prosegue il viaggio dell’attrice Michelle Yeoh nella moda sostenibile: da New York, in occasione dell’High-level Political Forum, ha presentato…

UK – Burberry ha distrutto prodotti per 26,8 milioni di sterline

(Italiano/English) UK – Burberry ha distrutto prodotti (cosmetici e abbigliamento) per 26,8 milioni di sterline nell’ultimo anno fiscale. Nel 2017…

Lavoro minorile e schiavitù: i prodotti coinvolti

(Italiano/English) L’ILAB (Bureau of International Labor Affairs negli USA) mostra sul suo sito i prodotti collegati ai fenomeni di lavoro…

Alla scoperta del bambù! Pregi e difetti di un materiale morbidissimo e lucente

Ho scoperto il bambù come risorsa tessile qualche anno fa, acquistando una soffice maglietta nel negozio del progetto Clean Ocean…

The Climate Reality Project*: we will change!

Questa settimana accantono il tema della moda sostenibile per raccontarvi un’esperienza vissuta in prima persona, comunque attinente all’impegno del vivere…

Un tessuto ecologico e fresco per le calde giornate? Il lino!

L’80% di questa fibra tessile è prodotto in Europa (quindi raramente proverrà da paesi molto lontani influendo sull’impatto ambientale). Se…

Voglia di leggerezza? Semplici gonne fai da te!

Ho scoperto il bambù come risorsa tessile qualche anno fa, acquistando una morbidissima maglietta nel negozio del progetto Clean Ocean Project (Canarie). E’ subito diventata una delle mie preferite.

Tra i filati sostenibili sempre più spesso si nomina il bambù, una fibra di pura cellulosa.

Lucente come la seta, morbido, antibatterico, resistente, traspirante, assorbente (più del cotone), protettivo dai raggi UV, al 100% biodegradabile senza rilasciare sostanze tossiche.

Tempo di mare! Alla ricerca di costumi da bagno sostenibili

Le prime giornate estive finalmente fanno capolino e iniziamo a trascorrere il nostro tempo al mare! Riaprendo il cassetto o la scatola…

Infiniti abiti, zero ingombro: un sogno?

Per un’occasione speciale desiderate concedervi un abito da favola ma volete evitare di ritrovarlo parcheggiato nell’armadio per anni inutilmente, chiedendovi…

Te lo regalo se vieni a prenderlo!

Molti di voi conosceranno già la pagina facebook: “Te lo regalo se vieni a prenderlo”  diffondendo questa iniziativa possiamo contribuire…

Categories