• Artigianato,  Circular economy,  Fashion/Moda,  Handicraft,  Upcycling/Riuso

    Upcycling: the reuse of scraps, between art and practicality, by designer Nicole McLaughlin

    Italiano/English below Nicole McLaughlin è una creativa designer che, oltre a lavorare per Reebok, realizza scarpe e vestiti utilizzando materiali di scarto. Ha iniziato la sua carriera nell’abbigliamento sportivo mentre era al college e ha cominciato a progettare con gli scarti dopo aver voluto avventurarsi al di fuori del design grafico. “Cerco di riutilizzare tutto. La mia idea è prendere cose che la gente butta via, e se è possibile cambiare la prospettiva di ciò che può essere e come può essere riciclato. Ogni volta che taglio materiale e ho un’eccedenza, lo salvo e cerco di usarlo in un altro modo”. Comode pantofole da uomo create dalle tasche di una camicia…

  • Circular economy,  Companies / Aziende,  Events,  Fabrics/Tessuti,  Fashion/Moda

    Global Change Award: the 5 winner innovative projects towards a circular fashion industry

    Italiano/English below Ogni anno la Fondazione H&M organizza il concorso Global Change Award, avviato nel 2015 per favorire il passaggio da un’industria della moda lineare a circolare. L’obiettivo è favorire la ricerca, il supporto e la diffusione di innovazioni dirompenti. Sono stati da poco annunciati i vincitori dell’edizione 2019. Il nostro preferito? Clothes that Grow! The Loop Scoop – Il progetto mira a passare da un modello “Take-make-waste” a un modello circolare in cui materiali e risorse preziose vengono utilizzate e riutilizzate di nuovo proponendo un sistema digitale che specifica come ogni scelta di materiale, taglio e produzione dell’indumento influisca sul pianeta, fornendo ai progettisti conoscenze e strumenti su come…

  • Artigianato,  Circular economy,  Dress ECOde’s lifestyle,  Environment/Ambiente,  Fabrics/Tessuti,  Fashion/Moda,  Handicraft,  Vita da Dress ECOde

    Dress Ecode’s lifestyle: Behind the scenes – A new way of designing, producing and managing is possible

    Italiano/English below Una delle convinzioni che ho è che per scrivere su un sito sia necessario leggere, studiare, informarsi sempre su ciò di cui si scrive. Certo non ci sente mai pronti: stare al passo con quello che accade nel mondo richiede attualmente ritmi rapidi, essere aggiornati sulle nuove tecnologie e scoperte comporta un impegno costante, leggere tutto ciò che al giorno d’oggi è facilmente a disposizione su un argomento è un’impresa, selezionare le fonti sicure è sfidante. Ma ritengo sia necessario per comprendere, proporre, descrivere, raccontare, spiegare, confrontarsi su un tema di cui ci si occupa. E praticamente diventa un obbligo se come nel nostro caso si tengono lezioni…

  • Artigianato,  Companies / Aziende,  Dove acquistare,  Fashion/Moda,  Handicraft

    Earrings, necklaces, rings and cufflinks for men: are there sustainable alternatives that are also beautiful (without looking like the usual home-made chores)?

    Italiano/English below Condividiamo il risultato di una ricerca di gioielli/bigiotteria sostenibile, da acquistare per noi o quando desideriamo avere un piccolo pensiero per qualcuno che ci è caro. Si avvicina anche San Valentino, chi festeggia potrà trovare qualche utile idea per un regalo 🙂Fateci sapere se vi interessa l’argomento, troveremo per voi volentieri anche altre proposte! 3differentDue ragazzi italiani, Francesco e Lorenzo, creano artigianalmente gioielli ed accessori con l’ausilio di tecnologie digitali, realizzati in stampa 3D ed eco-friendly.“Gli oggetti da noi prodotti sono tutti realizzati utilizzando tecniche di artigianato digitale. L’artigianato digitale consiste nella produzione di oggetti ‘uno alla volta’, tramite tecniche innovative (software di modellazione tridimensionale al PC e stampanti…

  • Artigianato,  Companies / Aziende,  Dove acquistare,  Fashion/Moda,  Modern slavery / Schiavitù moderna

    15 aspetti da guardare per scegliere un brand sostenibile e responsabile

    (Italiano/English) Facile dire “cerco di comprare da un marchio sostenibile”… non così facile individuarlo! Cosa dovremmo guardare per capire se un brand sia sostenibile e responsabile? Abbiamo provato a identificare 15 aspetti per aiutarci a scegliere da chi acquistare riducendo l’impatto negativo sulle persone e sull’ambiente. Trovare un produttore al 100% sostenibile è un sogno, ma non perdetevi d’animo: l’importante è cercare di fare il possibile e soprattutto perseguire gli obiettivi che reputiamo più rilevanti. E se trovate un marchio vicino alla perfezione perché non contattarlo e suggerirgli ciò che secondo voi manca? Dress Ecode vi aiuta! Un brand è sostenibile e responsabile se…

  • Events,  Fashion/Moda

    Designer, questo è per voi!

    (Italiano/English) Avete la possibilità di contribuire alla sostenibilità della moda vincendo un premio di 3.000 dollari più una donazione di pari ammontare a una Ong partner dell’iniziativa!